Navigazione veloce
Home > Biblioteca

Biblioteca

La Biblioteca del Liceo “J. Da Ponte” dispone di due sale dedicate allo studio, alla lettura e alla consultazione.

La dotazione della Biblioteca è di circa 8.000 volumi fra i quali spiccano quelli specializzati in Scienze matematiche-fisiche e in Scienze filosofiche. Le opere sono ordinate negli scaffali per materia secondo la Classificazione Decimale Dewey .

Tutti i libri e le riviste possono essere letti e visionati in biblioteca. La maggior parte dei libri possono essere presi in prestito. Di sola consultazione sono le enciclopedie, i dizionari, gli atlanti, i manuali fondamentali per la ricerca e l’informazione.

Si può accedere direttamente allo scaffale o chiedere l’assistenza del docente responsabile. Eventuali acquisti di nuove opere possono essere suggeriti alla Biblioteca.

Il servizio di biblioteca è gestito dalla prof.ssa Francesca Cannatà (francesca.cannata@liceodaponte.gov.it)

 

Orario

Per l’anno scolastico 2018/19 la Biblioteca del Liceo sarà aperta dal lunedi al sabato dalle ore 8.10 alle ore 13.10 salvo presenza di riunioni programmate.

 

Servizi Offerti

  • Prestito di libri del Liceo.
  • Consultazione e prestito delle riviste presenti sugli espositori, relative a diversi ambiti d’interesse.
  • Prestito di CD e DVD (film, documentari, monografie…).
  • Booksharing
  • Assistenza da parte del docente responsabile per ricerche di testi e materiali multimediali.
  • Realizzazione di “Progetti – lettura” promossi dai docenti.
  • Studio assistito agli studenti che non si avvalgono dell’insegnamento di religione

 

 

 

booksharing

Al Liceo “J. Da Ponte” è stato avviato il nuovo progetto di “Book Sharing” – Prendi un libro, lascia un libro”.       

Cos’è? Il Book Sharing è la condivisione e lo scambio di libri in modo libero, gratuito e sostenibile. È una sorta di movimento che permette di condividere la passione per la lettura.

Come funziona? Dal ripiano dell’armadio vicino alla porta della biblioteca, studenti insegnanti e personale Ata possono prendere un libro ed in cambio lasciane uno proprio (meglio se siglato), così da permettere anche ad altri di provare le emozioni che possono dare i libri.

Prendere un volume non richiede nessuna registrazione o domanda scritta come avviene in biblioteca.

Coloro che ne faranno uso dovranno personalmente rispondere del corretto e rispettoso utilizzo oltre che aver cura di restituire il testo una volta letto.

Alla conclusione dell’anno scolastico, i libri verranno restituiti ai legittimi proprietari.

Il progetto risponde a un duplice intento, quello di far circolare liberamente e disinteressatamente la cultura dando anche una “seconda casa” ai libri e quello di promuovere fattivamente comportamenti socialmente etici, come la cooperazione e la solidarietà.

 

 

Regolamento-biblioteca

Consulta catalogo Biblioteca Da Ponte